[Tweet ““Niente fa più eco di una cassetta della posta vuota.””]

Mah, ormai la cassetta della posta vuota è una rassicurazione: per posta continuano ad arrivarci solo bollette, estratti conto o peggio raccomandate! Fino a 30 anni fa niente dava soddisfazione come una lettera dell’amata od una cartolina di un amico… oggi la tecnologia ha virtualizzato tutto, anche le emozioni. E forse si ama un po’ meno, più velocemente, ma con meno intensità. Del resto ormai si consuma tutto, anche l’amore.

Prima scrivevamo con una bella grafia le parole “ti amo”, oggi clicchiamo sul display l’emoji con gli occhi a forma di cuore…

LoveEmoji

Emoji? Ma cosa sono?

Le Emoji sono dei simboli pittografici divenuti popolari in Giappone a fine anni ’90 sia negli sms che nelle e-mail. Il nome deriva da 絵 “e” (: immagine), 文 “mo” (: scrittura) e 字 “ji” (: carattere). All’inizio Apple scelse di non introdurle di default nel suo iPhone, ma da iOS 5 ne capì le potenzialità e rese presenti le emoji in modo predefinito nel sistema operativo.

emoji

In questi giorni Apple ha rilasciato l’aggiornamento ad iOS 8.3 e tutti stanno cinguettando della nuova tastiera con oltre 300 Emoji. Questa versione include miglioramenti alle prestazioni, risoluzioni di problemi, maggiore reattività delle app, correzioni al Wi-Fi… ma tutti parlano solo  della nuova tastiera Emoji… che ovviamente si è evoluta con il progresso sociale attuale e quindi abbiamo nuove famiglie con 2 mamme e 2 papà, innamorati uomo-uomo e donna-donna, emoji con qualsiasi colore della pelle…

emoji2

Ma davvero non ho più speranza di ricevere una lettera od una cartolina… cartacea? Davvero la donna della mia vita non mi dirà “ti amo” ma mi chatterà “<3”?

[Tweet ““Più che i baci, le lettere mescolano le anime.” J. Donne”]

Ma oggi, ormai, non ci si bacia nemmeno più: si sta seduti allo stesso tavolo a pubblicare foto della serata contornate di emoji.

Noi giovani di questa generazione di passaggio che abbiamo toccato la carta da lettere fino a lasciarci trasportare al punto di sentirne il profumo credo siamo destabilizzati da tutto questo.

Ma Apple come sempre insegna: se iOS 8.3 ci dice che abbiamo 300 emozioni diverse da comunicare a noi non resta che digitarle… o no?

A presto,

Andrea

Share This