Oggi, lunedì 4 maggio 2020, è iniziata ufficialmente la FASE 2 e si è allentata la quarantena. A parte la gioia di riabbracciare, a 1 metro di distanza e con la mascherina addosso, i congiunti residenti nella stessa regione, sono tante le domande che gli italiani si stanno ponendo. Come consulente finanziario è mio compito esserti vicino e condurti verso un percorso che possa infondere sicurezza a te e alla tua famiglia. Intanto partiamo da un dato: su 211.938 casi totali in Italia dall’inizio della pandemia, 26.175 hanno riguardato l’Emilia-Romagna e solo 986 la provincia di Ravenna che si conferma ancora oggi a casi zero. Questo dato è incoraggiante sullo scenario nazionale perchè, nonostante la nostra vicinanza alla Lombardia, nonostante confiniamo con la provincia di Bologna duramente colpita e con la provincia di Rimini da cui è partito il primo contagio sul territorio Romagnolo, si può dire che il covid-19 ci ha toccato solo marginalmente.


Ci tengo molto a dirti questo perchè, qualsiasi sia la tua attività, vorrei infonderti coraggio. Siamo in un momento storico di giustificato pessimismo e mai avrei immaginato che mi sarei trovato a scrivere di una pandemia con risvolti economici così importanti proprio in questo 2020. Ma c’è un però su cui voglio che ci soffermiamo insieme. Per anni molte persone che conosco hanno accettato di vivere nell’infelicità, relazione e professionale, per paura del cambiamento. 


“Le rovine sono un dono, la distruzione è la via per la trasformazione”. Mangia, Prega, Ama di Elizabeth Gilbert


Con molti dei miei clienti ho instaurato un rapporto di fiducia tale da andare oltre l’aspetto lavorativo e per questo posso dire che con alcuni di essi siamo addirittura amici. Parlando con loro e riflettendo ho notato come siamo incredibilmente rassicurati da ciò che ci è famigliare, anche se non ci piace. Alcuni la chiamano comfort zone e va dal lavoro al compagno di vita, dal rotolino di ciccia al messaggio della buona notte. Credo invece che questa distruzione economica causata dal Coronavirus debba essere vista come via per la trasformazione, una rovina su cui ricostruire una nuova vita ancora più somigliante a quella che abbiamo sempre sognato.


Come ho già detto, a Ravenna il covid-19 è stato meno incisivo rispetto a gran parte d’Italia e anche questo dato deve essere visto con ottimismo. Ora ci aspettano due settimane determinanti dove speriamo di non vedere un significativo aumento dei contagi, in modo da poter vedere tutte le attività e tutti i servizi riaprire uno dopo l’altro e tornare, lentamente ma non troppo, alla normalità. Qualsiasi sia la tua situazione questo è il momento di investire. Se hai soldi investili per trasformare la tua attività e ampliare le tue possibilità di guadagno. Se non hai soldi investi il tuo tempo per trasformare la tua vita affinché i soldi diventino un flusso regolare su cui poter fare affidamento. Guarda quello che sta accadendo come un’opportunità, magari chiamami e parliamone insieme. 

A presto,
Andrea

Share This