In questi giorni, dove il Coronavirus è un argomento che scotta almeno quanto la Milano Fashion Week, ti volevo parlare di un altro importante argomento finanziario, ma dopo aver saputo che i compratori cinesi assisteranno al più importante evento della moda solo via web, ho deciso di fare prima questa riflessione con te.

Partiamo da definire cos’è il Coronavirus, cosa causa e come avviene il contagio. I Coronavirus (CoV) sono una vasta famiglia di virus che possono avere conseguenze più o meno gravi sull’uomo, da un semplice raffreddore a malattie acute. Un esempio di Coronavirus è la temutissima SARS, ovvero la sindrome respiratoria acuta grave. I Coronavirus possono essere trasmessi dagli animali all’uomo e da uomo a uomo. I sintomi variano da CoV a CoV, ma i più comuni sono sempre febbre, tosse e difficoltà respiratorie di vario genere. In casi gravi può causare polmonite, insufficienza renale e morte. Nel caso di un nuovo Coronavirus non esiste un vaccino, proprio appunto perchè è nuovo. La migliore prevenzione oggi è lavarsi spesso le mani utilizzando acqua e sapone, indossare una mascherina laddove necessario e “stare lontani” da chi presenta i sintomi sopra citati. Possibilmente, salvo casi di estrema necessità, è sconsigliato fare viaggi in Cina in questo periodo.

Nelle ultime 24 ore è stato registrato il 20.630esimo caso di Coronavirus, 3241 sono nuovi casi. Le nazioni coinvolte, oltre la Cina, sono l’Italia, la Francia, la Spagna, la Germania, la Gran Bretagna, la Svezia, la Russia, gli Emirati Arabi, gli Stati Uniti, il Canada, il Giappone e l’Australia. In totale sono morti 426 uomini di cui 425 in Cina. Ecco, questo è il dato su cui vorrei riflettere insieme a te: 426 morti dal 30 dicembre 2019.

Oggi, fino ad ora, sono morte 147.361 persone e il numero cresce con una velocità impressionante. Nelle ultime 22 ore:

  • 28.044 persone sono morte di fame.
  • 2.200 sono morti di cancro.
  • 1310 sono morti di fumo.
  • 440 sono morti di HIV.
  • 400 sono morti in un incidente stradale.
  • 1 sola persona è morta di Coronavirus. 1 persona su 147.361 totali deceduti oggi, nelle ultime 22 ore.

Ora, io non sono un medico né voglio permettermi di dire cosa è giusto e cosa è sbagliato, anzi sono il primo a ribadire l’importanza della prevenzione. C’è un ma, però. Oltre 1000 tra compratori, giornalisti e addetti di settore cinesi assisteranno alla Milano Fashion Week solo via web e non si sa questo come impatterà sull’economia di settore (e non solo).

Siamo talmente abituati a un certo tipo di decessi da non farci nemmeno quasi più caso, ad eccezione di quando ci toccano in prima persona, ma ci allarmiamo tremendamente ad ogni nuovo Coronavirus. La Cina è grande, davvero grande, e impedire a tutti gli operatori cinesi di venire a Milano mi sembra francamente eccessivo. Benissimo per quelli provenienti da aree a rischio, ma da tutta la Cina… perchè non calcoliamo che sono più gli operatori italiani che rischiano di morire per raggiungere la Milano Fashion Week in auto? (naturalmente facciamo le corna…)

Tu cosa ne pensi? Prevenzione o psicosi? Che impatto avrà sull’economia? Scrivimelo in un commento!

Andrea

Share This